Focaccia “murgiana”

Presentazione

In passato questo alimento era a tutti gli effetti la combinazione tra pane e companatico, per via del suo condimento, costituito da ingredienti “poveri” ma essenziali ed immancabili in tutte le case dell’Alta Murgia:  olive in salamoia (della provvista casalinga), pomodorini (anche questi conservati tra le pareti domestiche, più precisamente appesi ad un muro, attorcigliati intorno ad un filo, a mo’ di collana: le cosiddette “cocchie”!), olio extravergine di oliva e sale grosso. La cottura gli dava la parvenza di un piatto più elaborato, una sorta di dolce della domenica, insomma!

Ingredienti
Dosi per 2 focacce

500 kg di semola rimacinata di grano duro
150 gr di lievito madre
350ml di acqua tiepida
1 cucchiaio di olio di oliva
10g di sale

Per condire

pomodorini
origano
olio d’oliva
sale grosso
olive sotto sale



Preparazione

Sul piano di lavoro disponete la farina a fontana, quindi aggiungete il lievito, l’olio e il sale. Versate sugli ingredienti l’acqua tiepida, lavorando il tutto con le mani, fino ad ottenere un impasto morbido che lascerete lievitare per circa un’ora, finché non avrà raddoppiato il suo volume. Al termine della lievitazione, date all’impasto una forma rotonda e schiacciata,  e sistematelo in una teglia del diametro di 28/30 cm, unta con un po’ d’olio. Preriscaldate il forno (possibilmente ventilato) alla temperatura di 220°. Condite la focaccia con alcuni pomodorini, avendo cura di tagliarli a metà e di schiacciarli sulla sua superficie, una manciata di origano, una manciata di sale grosso e un filo d’olio extravergine di oliva. Fate cuocere la focaccia per 25/30 minuti alla temperatura di 180°.

 

Details

Date
8 marzo 2017
Apulian Roots | Focaccia “murgiana”
class="single single-pirenko_portfolios postid-2088 samba_theme samba_responsive wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.3 vc_responsive"