Pettole

Presentazione

Si racconta che le “pettole” siano state inventate accidentalmente nel periodo natalizio da una massaia pugliese, che trovò il modo di riutilizzare l’impasto destinato alla preparazione del pane, dopo averlo lasciato lievitare eccessivamente. Nell’immaginario collettivo vennero così considerate una sorta di regalo di Natale di Gesù Bambino ai più poveri.

Ingredienti
1 kg di farina ``00``
50 gr di lievito naturale
1 cucchiaio di sale
acqua quanto basta
olio di oliva

Preparazione

Mescolate in una terrina la farina, il lievito, il sale e l’acqua. Ne deve risultare un impasto morbido ed elastico. Avvolgete in una coperta e lasciate riposare al caldo per un paio d’ore. Staccate con le mani bagnate dei pezzi di pasta (che deve risultare attaccaticcia) e friggeteli in abbondante olio di oliva ben caldo, finché le pettole non appaiono dorate.

*Fonte: L’Alta Murgia in cucina, Piazza Edizioni, 2006, Altamura

Details

Date
1 agosto 2015
Skills
Apulian Roots | Pettole
class="single single-pirenko_portfolios postid-1635 samba_theme samba_responsive wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.3 vc_responsive"